BULAGGNA(Bologna Inside)

Soccia che netuorc bulgnais !!

 

Purtroppo siamo incappati nei ladri di cellulari.Il bello e'che il cellulare era volutamente nascosto sotto a dei fogli ,che erano sulla scrivania,per non attirare l'attenzione di qualche balordo visto che siamo un ufficio aperto al pubblico.          Nei mesi precedenti avevamo gia'notato persone sospette ,che entrando in ufficio chiedevano informazioni generiche tenendo un foglio in mano,ma si vedeva benissimo che monitoravano l'ufficio per vedere dove era il cellulare ecc....

Il cellulare ,con la scusa d'informazioni ,e' stato sottratto appoggiando un foglio sopra ai fogli dellla scrivania portando cosi' via in fretta e furia il telefono e facendoci realizzare solo dopo qualche minuto  che il cellulare NON c'era piu.

Ovviamente e' stata fatta la denuncia e poi sono stati messi i blocchi necessari per non far funzionare il cellulare solo in Italia ,perche' all'estero la legge NON lo consente ed ecco perche' li rubano(Stronzi)

C'e stato detto,nel negozio di telefonia, che la tecnica e' quella del foglio che vi dicevo prima,pertanto diffidate di chi vi si avvicina troppo per chiedervi informazioni parlando in modo strano e soprattutto in luoghi pubblici o uffici perche' vi ciullano il cellulare.GRAZIE

Visualizzazioni: 309

I commenti per questo post sul blog sono bloccati

Info su

BOLOGNA INSIDE ha creato questo network Ning.

---clicca le foto-----

Visita il profilo di Bologna su Pinterest.

make a gifGiraldi Editore 

Google+

make a gif


-----------METEO------------


Post sul blog

Addio a Ezio Raimondi

Post aggiunto da BOLOGNA INSIDE il 19 Marzo 2014 alle 18:12 0 Commenti

Raimóndi, Ezio. - Filologo e critico letterario italiano (Lizzano in Belvedere 1924 - Bologna 2014). Indagatore inquieto e acuto dell'opera letteraria (Petrarca, Alfieri, Machiavelli, Tasso, ecc.) nelle sue radici culturali, nei suoi movimenti sperimentali, nelle sue cellule e strutture tecniche e retoriche, interprete così elegante come flessibile, consapevole della mobilità e molteplicità dei problemi e delle prospettive, allievo, nell'ateneo bolognese, dell'umanesimo tardoromantico di C. Calcaterra e della nuova storiografia artistica di R…

Continua

Ciao Freak Antoni

Post aggiunto da BOLOGNA INSIDE il 12 Febbraio 2014 alle 14:00 0 Commenti

Addio Freak Antoni.Ti vogliamo ricordare sorridente e ironico come in questa nostra foto e con il video sulla Fede RossoBlu.(video)

Il tuo sguardo sempre ironico è riuscito a svelare , utilizzando linguaggi estremamente popolari, le contraddizioni e i vizi della società italiana

Leader, cantante, paroliere, animatore del gruppo rock demenziale Skiantos, sei stato uno degli autori più stimolanti nell'ambito del movimento artistico-culturale post …

Continua

Ciao Claudio Abbado

Post aggiunto da BOLOGNA INSIDE il 20 Gennaio 2014 alle 15:03 0 Commenti

Cittadino onorario di Bologna dal 2009, Claudio Abbado è stato una delle personalità culturali più importanti e prestigiose del nostro paese. La sua carriera è stata legata alla crescita e alla diffusione della musica in Italia e nel mondo. Dal 1968 al 1986 è stato direttore artistico del Teatro alla Scala; nel 1971 direttore principale dei Wiener Philharmoniker; dal 1979 al 1987 direttore Musicale della London Symphony Orchestra; dal 1986 al 1991 direttore artistico della Staatsoper di Vienna; dal 1989 al 2002 direttore artistico dei Berliner Philharmoniker;dal 2003 al 2014 direttore artistico del Lucerne Festival Orchestra.

vedi…

Continua

Wanted in Bologna

Post aggiunto da BOLOGNA INSIDE il 16 Gennaio 2014 alle 8:04 0 Commenti

Wanted a #bologna Identikitdell'aggressore donne : se lo riconoscete chiamare immediatamente 112 o 113

Rogo del vecchione a Bologna

Post aggiunto da BOLOGNA INSIDE il 28 dicembre 2013 alle 8:30 0 Commenti



20131228-093724.jpg
A mezzanotte è la tradizione di "accendere" le emozioni. E' il momento tanto atteso con il Rogo del Vecchione realizzato quest'anno da TO/LET - il duo artistico formato da Sonia Piedad Marinangeli e Elisa Placucci.

Simbolica rappresentazione dell'anno che sta finendo, l'enorme opera allestita in Piazza Maggiore a fine dicembre brucerà allo scoccare della mezzanotte, aprendo un 2014 pieno di speranze. Fuori uscita, così si chiama il vecchione di TO/LET, è infatti un annaffiatoio bucato simbolo di spreco e bruciarlo diventa augurio ed esortazione per un futuro libero da ogni tipo di sperpero.

Bologna ha un nuovo simbolo per tutti !!

Post aggiunto da BOLOGNA INSIDE il 18 dicembre 2013 alle 16:00 2 Commenti

Qualè il tuo simbolo di Bologna ?
Crea il tuo simbolo (brand) personalizzato su http://ebologna.it/

Badge

Caricamento in corso...

© 2014   Creato da BOLOGNA INSIDE.

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio